5 ottobre 2014: V GIORNATA NAZIONALE FIDAS

Il dono del sangue è un gesto di pace e vogliamo portarlo in piazza

vgiornatanazionalefidasbannerfb

Solidarietà ad alta quota con la FIDAS. Domenica 5 ottobre ritorna l’appuntamento dei volontari della Federazione Italiana Associazioni Donatori di Sangue per la V giornata nazionale.

Tutti in piazza per il dono del sangue, ma non solo. “Quest’anno vogliamo ricordare che tendere il braccio a favore degli altri è un gesto di pace – afferma Andrea Grande, coordinatore nazionale Giovani FIDAS. – L’idea nasce dall’analisi del delicato scenario politico internazionale che vede il continuo proliferare di conflitti e violenza in ogni angolo del pianeta. Il 5 ottobre non possiamo che approfittare della V Giornata nazionale FIDAS per lanciare un appello di pace e tolleranza, di solidarietà e amore”.

Nelle città italiane che aderiranno all’iniziativa, infatti, sarà possibile incontrare i volontari del dono che non solo offriranno le corrette informazioni su come e dove donare il sangue, ma che allo stesso tempo raccoglieranno dai passanti frasi di pace da legare a palloncini colorati che saranno liberati alle ore 12 lungo tutto lo Stivale, colorando il cielo di arcobaleno. Quando i palloncini scoppieranno ad alta quota lasceranno cadere i messaggi di promozione del dono e della pace sulle case e sulle persone delle città facendoli arrivare anche a chi non c’era.

“Le Associazioni federate FIDAS, in sinergia con le istituzioni nazionali e regionali – sottolinea Aldo Ozino Caligaris, presidente nazionale FIDAS – hanno certamente il compito di continuare a garantire l’autosufficienza di sangue e emocomponenti, rispondendo alla normativa che prevede l’adeguamento dei Servizi trasfusionali e delle Unità di Raccolta per una sempre maggiore tutela del donatore e del ricevente, ma altresì favorendo la cultura della donazione, in modo particolare tra i giovani. Il dono del sangue non guarda il colore della pelle, il credo religioso, le idee politiche o l’orientamento sessuale. La pace, la tolleranza e la solidarietà sono valori universali troppo spesso elusi, ma il dono volontario, gratuito e responsabile è un gesto che accomuna tutti e contribuisce ad unire le persone.

FIDAS riunisce 73 Associazioni presenti sul territorio nazionale che nel 2013 hanno raccolto oltre 405.000 unità di sangue e emocomponenti.

Leave a reply