Galaino di Marsico Nuovo in festa per la costituzione della nuova sezione Fidas Basilicata, la Fidas Val d’Agri

Fin dalle prime ore di questa mattinata calda di giugno, la piazzetta antistante gli ambulatori medici della frazione della Val d’Agri era affollata di gente. Gente che attendeva per la predonazione, per l’avvio del percorso per diventare donatori di sangue e di vita. Finalmente alle 8, con l’arrivo del Prof. Salvatore ACCARDO, Presidente della Fidas Potenza e del comitato medico-scientifico Fidas Basilicata, e della Dr.ssa Filomena SIGGILLINO, infermiera professionale e prelevatrice, sono iniziate le visite mediche e i prelievi di sangue per accertare l’idoneità alla donazione dei candidati donatori.

Oltre 50 si sono presentati sui 102 iscritti alla Sezione Fidas Val d’Agri con l’entusiasmo e la gioia di poter concorrere a soddisfare i bisogni trasfusionali per gli ammalati e per il sistema trasfusionale regionale e nazionale.

Tutto il Direttivo della Fidas Val d’Agri presente alla giornata inaugurale con in testa il Presidente, Giuseppe RAMAGNANO, il Vicepresidente Generoso PASQUARIELLO, la Segretaria organizzativa. Graziella CIANCIARULO, il Segretario amministrativo, Gianuario PARENTE ed i componenti del Consiglio Direttivo: Domenica CIANCIARULO, Anna Teresa SERRA, Carmine FALVELLA e Pia CIANCIARULO. “Sono molto soddisfatto della partecipazione e della disponibilità – afferma Giuseppe RAMAGNANO- dei cittadini di Val d’Agri che da tutto il circondario si sono presentati per porgere il braccio e per offrire solidarietà concreta”.

Il Prof. Salvatore ACCARDO si dichiara soddisfatto della giornata e della modalità seguita per avvicinare i nuovi donatori con un’attività di controllo e di prevenzioni che oltre alla visita e all’analisi del sangue, prevede nella prossima settimana l’effettuazione di elettrocardiogrammi a favore di tutti i potenziali donatori. Nutrito il programma della Sezione Fidas Val d’Agri che nei prossimi mesi sarà impegnata oltre che nella raccolta di sangue ed emocomponenti, anche nella realizzazione di incontri e seminari formativi e di un convegno pubblico che sarà organizzato con il Direttore Sanitario Fidas Val d’Agri, Dr. Enrico MAZZEO CICCHETTI.

Non è mancata l’attenzione ed il plauso dell’Amministrazione Comunale con il messaggio di auguri del Sindaco, Domenico VITA, e la partecipazione del Consigliere Antonio RAMAGNANO che ha testimoniato la presenza dell’amministrazione a favore di tutte le forme di volontariato che animano la comunità Valligiana ed accrescono capitale sociale e solidarietà gratuita di queste popolazioni. Non ha mancato di ringraziare il Vicepresidente nazionale della Fidas, Antonio BRONZINO, che ha voluto essere presente a questa giornata. BRONZINO ha sottolineatao che il programma LA SFIDA DI DONARE che la Fidas sta promuovendo con il sostegno della Fondazione con il Sud si sta rivelando sempre più positivo per il coinvolgimento di nuovi donatori soprattutto tra le donne, i giovani e i nuovi italiani.

Leave a reply