La Fidas Basilicata si è dotata di autoemoteca

E’ arrivata a Grassano da Pomezia la nuova autoemoteca per la raccolta territoriale di sangue e plasma della Fidas Basilicata.
Consegnata a Grassano dall’azienda CVS di Pomezia che ne ha curato l’allestimento alla presenza di dirigenti regionali e del Vice presidente nazionale FIDAS, Antonio BRONZINO. Ora si cercherà di accellerare i tempi dell’accreditamento del mezzo da parte della Regione Basilicata per essere operativi già dai prossimi giorni ed affrontare con un utile mezzo in più la grave crisi che sta conoscendo il sistema trasfusionale nazionale e in parte, per taluni gruppi sanguigni, anche quello della virtuosa Regione Basilicata che nel 2013 si è segnalata come 1° regione italiana nel rapporto popolazione/donatori sangue facendo registrare un indice pari a 5,84 donatori per 100 abitanti.
“L’autoemoteca preparata per la FIDAS Basilicata in collaborazione con l’azienda Tecnologie sanitarie” ha spiegato Gianluca Picchi titolare della CSV “ed allestita in collaborazione con l’azienda materana Tecnologie Sanitarie, nostro referente per la Basilicata, risulta essere tra le più complete ed esclusive in Italia per le caratteristiche innovative e per il rispetto di tutte le normative vigenti sia nazionali che europee. Tra le caratteristiche principali l’assoluto rispetto della sicurezza e qualità di ogni ambiente”.

L’autoemoteca si compone di una sala prelievi dotata di 3 poltrone per i prelievi di sangue e 2 per quelli di plasma, una sala medica con postazione del medico, del donatore, del lettino da visita e di ogni tecnologia e confort di ultima generazione, dell’impianto di ossigeno terapia centralizzato, del defibrillatore, della valigia di rianimazione per ogni evenienza e di una cassetta medica completa di attrezzata per il primo soccorso. All’esterno, un’ampia veranda consente la sosta, l’attesa e il ristoro dei donatori. Segnalato, inoltre da Gianluca PICCHI, l’innovativo sistema di televideosorveglianza interno ed esterno che consente al direttore sanitario della raccolta di sangue di tenere costantemente sotto controllo le varie fasi e le dinamiche riferite alla donazione e al donatore.
Un particolare non trascurabile è che l’autoemoteca può essere guidata con la patente B”.

Grande soddisfazione è stata espressa dal Presidente di Fidas Basilicata, Paolo ETTORRE: “L’autoemoteca che utilizzeremo rappresenta il top della gamma del suo settore. E’ frutto di un’accurata scelta, dell’impegno di CVS Pomezia, del Presidente nazionale Ozino che ne ha seguito personalmente tutte le fasi dalla progettazione alla costruzione. Per parte nostra abbiamo fatto un importante investimento per essere pronti all’appuntamento con l’Europa il 31 dicembre 2014 quando entrano in vigore le nuove normative nazionali ed europee termine ultimo per l’accreditamento delle Unità di Raccolta sangue e plasma fisse e mobili. Già dalla prossima settimana chiederemo con urgenza l’accreditamento dell’autoemoteca per far fronte in maniera decisa all’eventuale carenza di sangue che nel periodo estivo è sempre dietro l’angolo. Abbiamo programmato diverse giornate di raccolta sangue straordinarie e ci auguriamo che le Istituzioni siano sollecite ad accreditare questo nostro “gioiello” che potrà fornire un grande aiuto ai nostri Servizi Trasfusionali”.

Il Vice presidente nazionale Fidas, il lucano Antonio BRONZINO, non ha mancato di sottolineare lo sforzo di Fidas Basilicata sempre attenta a raggiungere livelli di qualità e sicurezza nell’interesse del sistema e per allineare anche le regioni del Sud agli standard europei. Non ha mancato di sottolineare come “Negli ultimi mesi abbiamo incontrato difficoltà ad interloquire con l’Assessoratato alla Salute della nostra Regione per pianificare problemi e difficoltà che sono presenti nel settore”.

L’autoemoteca sarà presentata ufficialmente nelle giornate del 22 e 23 luglio prossimo (Bernalda e Grassano il 22, e poi a Brienza il 23 luglio) in occasione dell’arrivo delle tappe lucane di “FIDAS on the road, la solidarietà si fa strada”.

La giornata del 23 a Brienza culminerà con la tradizionale festa del donatore di sangue con la partecipazione di tutte le sezioni FIDAS di Basilicata.

Leave a reply